Led wall: Schermi LED per interni ed esterni

Led wall: cos’è?

Il led wall è un maxischermo a tecnologia led, composto da più pannelli (le cosiddette “mattonelle”), in grado di riprodurre immagini o tutti i formati video.

Grazie alle particelle elementari di cui sono composti, i led wall possono mostrare immagini ad alta qualità, in diverse condizioni d’illuminazione e a distanze anche considerevoli.

Per le loro caratteristiche, questi maxischermi led si prestano alle situazioni più diversificate: dalla pubblicità, all’evento sportivo, dalle fiere ai grandi concerti.

Ledwall: come funziona?

Attraverso il software in dotazione e collegando il computer del maxischermo a internet, è possibile monitorare e gestire il led wall in tempo reale da qualunque postazione connessa in rete.

Il software permette di gestire tutti i moduli LED presenti come un unico schermo.

Solitamente i led wall vengono suddivisi in led wall outdoor e indoor a seconda del loro utilizzo in campo:

  • maxischermi led a uso esterno: sono display led di grandi dimensioni, generalmente collocati all’aperto. Nascono per la fruizione in campo televisivo, pubblicitario, aeroportuale, automobilistico e ferroviario;
  • maxischermi led a uso interno: sono display led adatti per eventi al chiuso.

In campo pubblicitario il vantaggio dei maxischermi led è dato dal numero pressoché infinito di messaggi trasmissibili nonché dalla possibilità di modificare lo spot in tempo reale.

Nel campo dell’organizzazione degli eventi, il led wall diventa supporto all’amplificazione visiva perché permette la fruizione della manifestazione a un pubblico diversamente non raggiungibile.

Tecnologia dei led chip

I led di cui si compongono i led wall sono RGB (red, green, blue). Mischiando questi tre colori è possibile scegliere oltre 300.000 sfumature di colore diverse.

Quando si acquista un led wall, è importante valutare il tipo di led chip in base allo scopo che si vuole raggiungere e alle condizioni dell’ambiente:

  • led chip DIP (dual inline package): i led chip DIP presentano tre colori distinti (RGB), ciascuno saldato sul circuito. Questa tecnologia, la più tradizionale, è consigliabile per applicazioni all’aria aperta;
  • led chip SMD (surface mount diode): in un modulo SMD, i tre colori delle lampadine a LED sono incapsulati in una sottile custodia direttamente saldata su un circuito. Questi diodi vengono montati su una sola superficie della scheda, sono di ridotte dimensioni e possono essere posizionati a una distanza minima. Queste caratteristiche permettono una risoluzione più elevata rendendo adatti i moduli SMD alle soluzioni per interni.

Prima di acquistare o noleggiare il led wall, ti aiuteremo a scegliere il tipo di tecnologia adatta alle tue esigenze (attraverso il nostro servizio di consulenza e assistenza).

Il passo e la risoluzione dei Maxischermi Led

Cosa intendiamo quando parliamo di passo di un ledwall?

Il passo (pixel pitch) indica la distanza (da centro a centro) tra due pixel. Questo parametro è molto importante per la progettazione dei led wall: il passo, infatti, condiziona la qualità dell’immagine.

Più il passo è piccolo più il led wall potrà essere osservato da vicino e offrire immagini nitide e di alta qualità.

La risoluzione del led wall dipende dal numero di pixel presenti sullo schermo. Più la distanza tra pixel è bassa, maggiore sarà la risoluzione. Di conseguenza più led ci sono migliore è la leggibilità.

Quest’ultima cambia, però, anche in relazione alla  distanza tra lo spettatore e lo schermo.

Noleggio led wall: prezzi

prezzi di un led wall dipendono da diversi fattori che dovranno essere valutati caso per caso (distanza, dimensione, passo e struttura).

Richiedi un preventivo per il noleggio o l’acquisto di led wall indoor e led wall outdoor e in particolare:

Menu